La Storia di Celgene

Passione, innovazione, coraggio.

scaricare la storia Celgene

Celgene si impegna a modificare il corso della salute umana, attraverso la ricerca scientifica e lo sviluppo di terapie che migliorano e prolungano aspettativa e qualità di vita dei pazienti.

Lo spirito pionieristico di Celgene, la cultura improntata al lavoro di squadra e l’impegno nella lotta alle malattie rare, sono i presupposti per trasformare l’esito della malattia. L’Azienda sta crescendo e si sta evolvendo a tutti i livelli. Passione, innovazione e coraggio sono i valori su cui poggia l’azienda fin dalla sua fondazione. “Il nostro percorso per diventare un’Azienda leader è stato impegnativo e, come è normale, ha incluso anche delle difficoltà. Questo, però, è stato uno stimolo, non solo per trasformare questi ostacoli in opportunità, ma anche per farli diventare nuovi approcci e  creare progresso” afferma il dott. Sol J. Barer, ex Presidente e Amministratore Delegato Celgene.

Grazie al coraggio di esporsi ai rischi, e ai forti investimenti nel settore di ricerca e sviluppo, Celgene è diventata leader nel fornire farmaci a pazienti con necessità insoddisfatte, migliorandone e prolungandone la qualità di vita in tutto il mondo.

Uno dei primi esempi è stata l’introduzione di talidomide sul mercato, per i pazienti  con malattie rare che avevano a disposizione poche scelte terapeutiche. Grazie alla perseveranza, Celgene è stata in grado di trasformare questo farmaco dagli esiti infausti in una nuova speranza per i pazienti oncologici.

Che si tratti di rendere disponibili terapie innovative in mercati emergenti che non dispongono di infrastrutture adeguate o garantire nuove opzioni terapeutiche per il trattamento di malattie rare, i dipendenti di Celgene si impegnano a porre sempre il paziente al primo posto

Joel Beetsch, vicepresidente Patient Advocacy, al suo arrivo in Celgene  è rimasto colpito dall’apertura  presente all’interno dell’Azienda. “È una cultura dell’azione”, ha commentato. “Che si tratti di rendere disponibili terapie innovative in mercati emergenti, che non dispongono di infrastrutture adeguate o garantire nuove opzioni terapeutiche per il trattamento di malattie rare, ogni dipendente in Celgene si impegna a porre sempre il paziente al primo posto”.

Di fronte ad un ostacolo, i colleghi si riuniscono per trovare una soluzione al problema, mentre di fronte ad un successo, lo festeggiano. Tutti i dipendenti di Celgene hanno un obiettivo comune: aiutare i pazienti a ottenere i farmaci che miglioreranno o prolungheranno nel tempo la loro qualità di vita. Celgene è determinata a operare in base ai principi di integrità, etica, adeguati processi decisionali, rispetto per l’ambiente e comportamenti che riflettano la cultura Aziendale.

Per Axelle Beauchamp, dirigente Risorse Umane a Boudry, in Svizzera, i dipendenti che collaborano per il raggiungimento di obiettivi condivisi, sono fondamentali in Celgene. I geni che danno forma all’Azienda. “Le persone hanno molto talento, sono motivate e portate a pensare al di fuori degli schemi, facendo la differenza”, ha affermato. “Tutti sono coinvolti perché credono nella missione di Celgene. La condivisione degli stessi valori li porta a conseguire risultati eccezionali”. La storia di Celgene è costituita da opportunità inaspettate, dal coraggio di coglierle e dall’idea di trasformarle in progresso. L’obiettivo di Celgene è raccogliere alcune delle più grandi sfide sanitarie del 21° secolo e trasformarle in opportunità.

Per scoprire la storia di Celgene  clicca qui: www.celgene.com/the-celgene-story/