Composti ad azione antinfiammatoria

Con l’approvazione di  apremilast, un inibitore selettivo orale della fosfodiesterasi 4 (PDE4)  da parte della Commissione Europea nel 2015 già approvato nel 2014  dall’agenzia statunitense Food and Drug Administration (FDA), per psoriasi e artrite psoriasica, Celgene continua a sviluppare ”small molecules” innovative, a somministrazione orale, che inibiscono la produzione di numerosi mediatori proinfiammatori

Celgene continua a sviluppare small molecules innovative,a somministrazione orale, che inibiscono la produzione di numerosi mediatori proinfiammatori

Questi includono interleuchina -2 (IL-2), IL-12, IL-23, IL-17, interferone-gamma, fattore di necrosi tumorale alfa (tumour necrosis factor-alfa, TNF-alfa), leucotrieni e ossido nitrico sintasi.Il nostro prodotto sperimentale principale, GED-0301, un oligonucleotide che ha come bersaglio l’RNA messaggero (mRNA) per la proteina Smad7 è attualmente in fase di studio per la malattia di Crohn. GED-0301 è un prodotto sperimentale e non è approvato per alcuna indicazione.

 


Le molecole riportate come in fase di sviluppo e presenti nella pipeline sono intese a offrire informazioni generali su Celgene agli investitori e alla stampa. Tali informazioni non intendono essere una descrizione esauriente e sono soggette a modifiche senza preavviso. Celgene Corporation si riserva il diritto di aggiornare periodicamente tali informazioni, ma non garantisce che ciò avverrà a intervalli predefiniti né si assume alcun obbligo di aggiornare tali informazioni.