Accesso sicuro

Accesso sicuro nei Paesi in via di sviluppo

Celgene si impegna a migliorare la salute dei pazienti di tutto il mondo e collabora con esperti medici e sistemi sanitari locali dei Paesi in via di sviluppo, al fine di identificare le migliori pratiche per favorire l’accesso a medicinali sicuri ed efficaci. Siamo stati, e continuiamo ad essere, pionieri nella creazione di contesti in cui i pazienti possono trarre vantaggio dalle nostre terapie in modo sicuro. Alcuni farmaci offrono vantaggi salvavita, ma comportano anche rischi elevati. L’esperienza di Celgene nello sviluppo di programmi di farmacovigilanza molto rigorosi, attraverso i quali i pazienti sono strettamente monitorati durante tutto il trattamento farmacologico, ci ha fornito una capacità unica di sviluppare quadri di riferimento per garantire l’accesso sicuro dei pazienti alle nostre terapie.

Questi programmi prevedono che le prescrizioni possano essere dispensate solo dopo aver soddisfatto una serie di prerequisiti. Con l’obiettivo costante di mettere la sicurezza del paziente al primo posto, CGH sta esplorando dei modelli per potenziare le infrastrutture dei sistemi sanitari esistenti nei Paesi in via di sviluppo, supportando un accesso più agevole e sicuro agli stessi. Il nostro impegno per l’accesso ai farmaci si fonda sulla convinzione che gli approcci più efficaci derivano da partenariati pubblico-privati, collaborazioni con esperti locali e condivisione delle migliori pratiche.