Diritto alla salute globale

Celgene promuove e sostiene partnership collaborative a livello mondiale per trovare risposte alle sfide dell’assistenza sanitaria nei Paesi in via di sviluppo.

La divisione Celgene Global Health (CGH), fondata nel 2009,  è nata con lo scopo di dare vita a partnership in grado di aiutarci a realizzare la nostra promessa ai pazienti, attraverso il perseguimento di soluzioni innovative alle sfide sanitarie nei Paesi in via di sviluppo. Le attività di CGH si basano sulla convinzione che terapie innovative e partenariati sanitari siano componenti essenziali del progresso e della prosperità a lungo termine in tutto il mondo.

Celgene dispone di oltre 400.000 composti, che possono potenzialmente essere utilizzati per trattare malattie neglette dei Paesi in via di sviluppo (MPVS). Tali malattie colpiscono le persone più povere in tutto il mondo. CGH collabora nell’ambito delle Product Development Partnerships (PDPs), con le istituzioni accademiche globali, le organizzazioni non governative (ONG), le organizzazioni di finanziamento pubbliche/private, le Contract Research Organizations (CRO) e altre organizzazioni farmaceutiche, per valutare i nostri composti proprietari da utilizzare nel settore delle malattie neglette. Esistono numerosi programmi CGH in varie fasi di sviluppo. Tali programmi vanno dallo screening all’ottimizzazione del composto, alle linee guida di buona pratica clinica , anche su animali, e forniscono a CGH l’opportunità di esplorare e sviluppare la propria biblioteca di risorse esclusive.

Inoltre, CGH si impegna a fornire il supporto necessario a migliorare le infrastrutture e le capacità dei sistemi sanitari e degli esperti medici locali dei Paesi in via di sviluppo, al fine di potenziare l’accesso a farmaci sicuri ed efficaci. Il lavoro, volto a migliorare l’accesso ai farmaci, si fonda sulla convinzione che gli approcci più efficaci derivino da partenariati pubblico-privati, collaborazioni con esperti locali e condivisione delle migliori pratiche.